Inno alle amiche

Chi annaspa nel tentativo di tenersi in forma facendo un pò di movimento  sa che ci sono giornate in cui non usciresti neanche se ti pagano. Ecco stamattina per me era così. Un gran freddo e nebbia. Mugugnando, ma con una buona selezione musicale da mettere nelle orecchie, ho messo le gambe in spalla e sono partita per la mia camminata verso San Luca.

Poco prima del bar Billy la magica svolta.

Due amiche intorno ai 45 anni stavano rientrando dalla camminata più conosciuta di Bologna. Erano felici e sorridenti per la mattinata condivisa. Avevano gli occhi complici per chissà quali storie e segreti si erano raccontate. Ridevano con serenità, senza invidie e rancori.

Che bello sentire l’energia dell’amicizia autentica e sincera.

E noi donne possiamo essere amiche impareggiabili.

Ascoltiamo, sosteniamo, siamo alleate combattenti.

Ci perdiamo in discorsi che volteggiano apparentemente senza senso per un uomo, per tornare al punto d’inizio sorprese e con una soluzione in tasca.

Ci piace sconfinare nell’irrazionalità senza sapere a volte trovare la strada del ritorno.

Dialoghiamo sempre piene di emozioni.

Parliamo come fiumi in piena per ore.

Difficile poter fare tutto questo con un uomo che è dotato di sufficiente intelligenza emotiva.

Figurarsi poterlo fare con quelli che l’intelligenza emotiva se la sono lasciata indietro nelle tre vite precedenti.In questi casi l’unica soluzione è alzare gli occhi al cielo con ironia  e dire “Signore dammi la forza!”.

Ecco l’importanza delle amiche.

Ecco la bellezza e la pienezza di quegli sguardi di stamattina.

E la gioia nel vederli mi fa ringraziare con tutto il cuore le amiche passate, presenti e future per tutto l’affetto che ci siamo scambiate e che ci scambieremo.

Con questo bellissimo pensiero dentro di me sono partita come un razzo e piena di energia  su per il portico, nonostante il freddo e la nebbia, insieme ai Soft Cell, ai Clash, ai Doors per arrivare felice al Santuario e potermi inginocchiare per una preghiera.

Preghiere e Doors chiederete ? Si perchè nella nostra terra sacro e profano sono inscindibili come due amiche che cinguettano del loro futuro unite mano nella mano.

Questo è il mio modo per augurare ad ognuna di voi una nuova e meravigliosa avventura nell’anno che sta per arrivare.

lorenza
lorenza
Sono Lorenza Girotti, coach specializzata in Life e Business Coaching. Mi occupo di crescita personale e aiuto i miei clienti a costruire il futuro che desiderano nella vita e nel lavoro e li sostengo nell'attivare le risorse necessarie affinchè quel futuro diventi realtà. Grazie ad una lunga e significativa esperienza professionale maturata a fianco di imprenditori e manager, ho fondato il progetto My Coach che utilizza un metodo concreto ed orientato al risultato.