Un po’ di storia del coaching

Coach è letteralmente un veicolo che trasporta una persona o un gruppo di persone da un luogo di partenza a un luogo di arrivo desiderato, basti pensare alla carrozza dei treni, coach in inglese.

La nozione attuale di coaching nel senso educazionale-formativo del termine è derivata dal concetto che il tutor porta o trasporta lo studente attraverso il suo percorso di studi.

Il padre fondatore di questa visione è Socrate. Socrate portava alla luce le piccole verità dal discepolo. Secondo il filosofo greco la verità non è insegnabile perché è un sapere dell’anima; per questo Socrate non inculcava nei suoi interlocutori le proprie idee ma aiutava i “discepoli” a “partorire la loro verità”. La maieutica socratica non è l’arte di insegnare ma di aiutare.

La filosofia socratica è stata messa da parte nella frenesia del riduzionismo materialistico degli ultimi due secoli.

Il concetto di coaching trova nuovamente un proprio preciso riconoscimento in ambito sportivo , quando a metà degli anni ’70 del secolo scorso Timothy Gallwey, pedagogista di Harvard ,nonché esperto di tennis , pubblica The Inner Game of Tennis. Gallwey sostiene che l’avversario che si nasconde nella nostra mente è molto più forte di quello che troviamo dall’altra parte della rete. Gallwey mette in luce inoltre l’essenza stessa del coaching liberare le potenzialità di una persona perché riesca a portare al massimo il suo rendimento; aiutarla ad apprendere piuttosto che limitarsi a impartirle insegnamenti.

Si riprende così dalla maieutica socratica.

A partire dalla metà degli anni ’80 nel mondo anglosassone il coaching viene esportato dall’ambiente sportivo alle logiche aziendali con l’obiettivo di aiutare in vari modi le persone ad agire più efficacemente. Molte aziende e molte organizzazioni oggi utilizzano il coaching per sostituire o integrare la formazione. Il coaching è più focalizzato, contestualizzato e rivolto a target specifici rispetto alla formazione tradizionale ed è in grado di ottenere risultati reali ed incisivi sia sul singolo individuo sia sul team.

Articolo precedente
Articolo successivo
lorenza
lorenza
Sono Lorenza Girotti, coach specializzata in Life e Business Coaching. Mi occupo di crescita personale e aiuto i miei clienti a costruire il futuro che desiderano nella vita e nel lavoro e li sostengo nell'attivare le risorse necessarie affinchè quel futuro diventi realtà. Grazie ad una lunga e significativa esperienza professionale maturata a fianco di imprenditori e manager, ho fondato il progetto My Coach che utilizza un metodo concreto ed orientato al risultato.